Hai cercato: Selinunte

Selinunte

Selinunte

Selinunte, sorge sulla costa sud-occidentale della Sicilia ed è situata su di una spianata alta circa 30 metri s.l.m., Selinunte prende il nome dal Selinon , il prezzemolo selvatico. Venne fondata da coloni di Megara Hyblaea guidati dall'ecista Pammilos, nel VII secolo a.C. . Scopri gli alberghi i migliori hotel 4 e 5 stelle a Selinunte su Le 2 Sicilie Travel. Scegli il massimo comfort di una vacanza unica in Sicilia per tutta la famiglia.

Da sapere su Selinunte

Semplicemente meravigliosa, in provincia di Trapani, Selinunte è una delle zone archeologiche più importanti del Mediterraneo, grazie al suo Parco Archeologico – il più grande d’Europa – che conserva i resti dell’antica città greca . Dai due ingressi, si parte per visitare l’Acropoli e i suoi Tempi, la collina Manuzza, la collina orientale con il Tempio di Hera, la collina Gaggera con il Santuario della Malophòros, la Necropoli.

Selinunte

Selinunte, sorge sulla costa sud-occidentale della Sicilia ed è situata su di una spianata alta circa 30 metri s.l.m., Selinunte prende il nome dal Selinon , il prezzemolo selvatico. Venne fondata da coloni di Megara Hyblaea guidati dall'ecista Pammilos, nel VII secolo a.C. . Scopri gli alberghi i migliori hotel 4 e 5 stelle a Selinunte su Le 2 Sicilie Travel. Scegli il massimo comfort di una vacanza unica in Sicilia per tutta la famiglia.

Da sapere su Selinunte

Semplicemente meravigliosa, in provincia di Trapani, Selinunte è una delle zone archeologiche più importanti del Mediterraneo, grazie al suo Parco Archeologico – il più grande d’Europa – che conserva i resti dell’antica città greca . Dai due ingressi, si parte per visitare l’Acropoli e i suoi Tempi, la collina Manuzza, la collina orientale con il Tempio di Hera, la collina Gaggera con il Santuario della Malophòros, la Necropoli.

Le spiagge

La bellezza di Selinunte non è solo archeologia, la sua spiaggia è situata in un ambiente incontaminato con un mare azzurro e cristallino e si divide tra la Marinella di Selinunte e Triscina di Selinunte.

Riserva naturale , vi nidificano le tartarughe Caretta-Caretta. A poco più di 10 km di distanza ci sono le Cave di Cusa, da dove si estraeva la pietra per la costruzione dei templi. Inattive dal 409 a.c. sono rimaste inaltarate. Nel Museo Civico sono esposti reperti ritrovati durante gli scavi : il più famoso è l’Efebo di Selinunte , piccola statua in bronzo che risale al 460 a.c. 

Da non perdere a Selinunte

Nel centro storico di Castelvetrano, si possono vedere la Chiesa Madre – dedicata alla Madonna dell’Assunta , la Chiesa del Purgatorio, il Teatro Selinus e la Fontana della Ninfa – fontana barocca nella Piazza Umberto I. Nei dintorni di Selinunte si possono visitare località come Segesta – importante zona archeologica ed Erice – bellissimo borgo medioevale.

Gastronomia

La storia antica si ritrova anche nella gastronomia: come non citare il pane nero di Castelvetrano, il suo olio extravergine e la “Nocellara del Belice” DOP (olive da tavola).  , Marsala.

Come arrivare a Selinunte

Si raggiunge: in auto da Palermo – Trapani – Agrigento/Sciacca